Blog

Indietro

Un copywriter risponde

scritto il 19/03/2010

Parliamo con Raffaele Vacca, nostro collaboratore per tutto quello che riguarda la comunicazione e i testi.
Raffaele Vacca ha fondato 0602 ed è un copywriter o come meglio preferisce definirsi lui un cowriter.

Scrivi testi da molto tempo, sia per comunicazione cartacea che per il web. Quali sono le differenze?
A parte la distinzione fra cartaceo e web bisogna differenziare anche fra i diversi strumenti cartacei e i differenti utilizzi nella rete. Per fare un esempio immediato c'è una bella differenza fra un cartellone pubblicitario statico e una pubblicità su un autobus che viene tecnicamente definita dinamica. La dimensione dei caratteri, la leggibilità, la forza nel catturare l'attenzione sono vincolate alla mobilità del pubblico a seconda che sia a piedi o in auto. Ogni strumento è soggetto a dei vincoli nell'espressione creativa letteraria altrimenti scrivere un testo sarebbe un esercizio di stile fine a se stesso.
Scrivere per la pubblicità vuol dire che ciò che viene scritto debba essere fatto in funzione del cliente che commissiona il lavoro.
Stesso discorso vale per il web che soggiace a precise regole per quello che riguarda i testi di un sito che sono diverse per una newsletter o per un blog.

Quali sono più difficili da scrivere?
Dal punto di vista creativo tutto può risultare o estremamente difficile o relativamente facile in base all'ispirazione. Dal punto di vista tecnico la cosa più complicata possono essere i diversi paletti ai quali dover sottostare nei diversi strumenti di scrittura.

Quando si scrivono i testi per i siti web, quanto è importante incentrarli sulle parole chiave per il SEO.
Partendo dalla domanda precedente è evidente che se noi scriviamo un testo per un sito web dobbiamo inserire le keyword e quindi costruire un messaggio che le contenga. Non è però troppo diverso dal dover usare un linguaggio tecnico se facciamo una scheda prodotto o un lessico generalista se rivolgiamo una comunicazione pubblicitaria al grande pubblico.

Nella costruzione di un sito web, spesso i tempi si allungano per la difficoltà del cliente nel reperire il materiale necessario. Come si può ovviare a questo inconveniente?
Questa domanda introduce uno degli argomenti più spinosi per un copywriter perchè il rispetto delle tempistiche, l'organizzazione di tutto il corpo letterario di un sito attiene ad una figura professionale specialistica che è il responsabile redazionale. Molto spesso però le medie aziende hanno già difficoltà a riconoscere la figura del copywriter e diventa molto difficile per chi vende il servizio far comprendere il risparmio economico che deriva dalla professionalità di chi gestisce tempi e contenuti di tutte le parti in causa, azienda, web agency, creativi e responsabili dei testi.

Massimo Boero


copywriter, testi, seo, pubblicità, comunicazione






Inserisci un commento

Nome

Commento

Inserisci commento


Invia a un amico

Invia questo messaggio a

Il tuo indirizzo e-mail

Messaggio (opzionale)

Invia