Blog

Indietro

I tre requisiti di una keyword SEO corretta

scritto il 19/11/2012

Il primo step di un lavoro SEO è la ricerca delle keyword migliori per cui ottimizzare il sito.
La parola chiave migliore non è necessariamente la più importante che descrive il core business del cliente, come già evidenziato in altri post, ma una keyword corretta per una campagna SEO deve rispondere a tre requisiti fondamentali.

Deve essere corretta, quindi naturalmente deve descrivere l'attività per cui vogliamo posizionarci e deve essere compatibile con i contenuti della pagina e del sito su cui stiamo operando.

Deve essere ricercata, perchè posizionare un sito per una parola chiave che gli utenti non utilizzano è inutile. Potremo vantarci di aver raggiunto il primo posto su Google e sugli altri motori ma se nessun utente esegue questa ricerca non arrivaranno visite sul sito e non produrremo un guadagno per il cliente.

Deve avere una concorrenza superabile: molte SERP (Search Engine Results Page, le pagine dei motori di ricerca che mostrano i risultati) sono inflazionate con diversi strumenti di ricerca alternative (immagini, video, maps etc) che riducono il numero di risultati nella prima pagina o che comunque fanno slittare verso il basso i risultati delle ricerche organiche.
Inoltre in alcuni settori le keyword più generiche vanno facilmente alle grandi aziende del settore, quindi se si lavora per una piccola media impresa sarà molto difficile riuscire a scalzare questi dalle prime posizioni. Diventa così consigliabile risparmiare tempo e denaro e accontentarsi delle parole chiavi di nicchia o delle ricerche più specifiche.


seo, keyword, serp






Inserisci un commento

Nome

Commento

Inserisci commento


Invia a un amico

Invia questo messaggio a

Il tuo indirizzo e-mail

Messaggio (opzionale)

Invia